La Bioca presenta il Rossese bianco


Varietà del vitigno rossese bianco erano ampiamente diffuse nel passato in Liguria e in Piemonte. Il rossese bianco piemontese, andato lentamente scomparendo, è rimasto in piccole quantità a Monforte d’Alba, dove per la sua presenza certificata da lunga data è stato iscritto tra i vitigni autorizzati in Piemonte nel registro nazionale della varietà di uve da vino. Unico vino bianco prodotto da Amalia, il Langhe Rossese Bianco, rappresenta il collegamento tra la terra di Piemonte con le origini liguri della famiglia Boffa.

Denominazione — Langhe Rossese Bianco Doc Comune — Monforte d’Alba Vitigno — 100% rossese bianco Superficie — 0,5 ha nella zona Sant’Anna di Monforte d’Alba, 0,5 ha nella zona Salicetti di Monforte d’Alba. Vigneti — “Sant’Anna” esposizione nord ovest, altezza media 450 metri slm, zona molto argillosa e calcarea e di ventosità costante. “Salicetti” esposizione nord ovest, altezza media 450 metri slm, terreni appartenenti alle Arenarie di Diano del periodo Tortoniano, caratterizzati da elevata percentuale sabbiosa. Sistema allevamento — Guyot Densità di impianto — 5000 ceppi/ha Resa — 70 q/ha Vinificazione — Le uve vengono raccolte manualmente e avviate immediatamente alla vinificazione. L’uva viene diraspata e pressata dopodiché il mosto decantato viene fatto fermentare, inizialmente in vasca d’acciaio e successivamente, nella fase terminale, viene trasferito con le sue fecce per metà della massa in vasca di acciaio e per metà in barrique di rovere francese dove vi rimane fino all’imbottigliamento senza effettuare la fermentazione malolattica, per circa 12 mesi, durante i quali si eseguono periodici bâtonnage per rimettere in sospensione i lieviti. Gradazione alcolica — 12% Colore — Giallo paglierino tendente al dorato. Profumo — Agrumi, frutto della passione, fiori di acacia. Gusto — Ben strutturato e alcolico, con buon nerbo acido e buona sapidità, con un lungo e complesso finale di bocca.

Aceto balsamico Del Duca


Le radici dell’azienda “Aceto Balsamico del Duca” risalgono alla fine del XIX secolo quando Adriano Grosoli, proprietario di una Premiata Salumeria fondata nel 1891, iniziò la vendita di specialità alimentari di sua produzione: salumi, insaccati, carni, Parmigiano Reggiano, Lambrusco e Aceto Balsamico. L’azienda fu poi lasciata al figlio Mario e quindi, dal 1972, al nipote ed attuale proprietario Adriano che insieme alla moglie Luciana, nel 1974 decise di dedicarsi esclusivamente alla produzione di Aceto Balsamico di Modena e Aceto Balsamico Tradizionale di Modena.

Negli anni  ‘80 sono entrate nella direzione e gestione dell’azienda le figlie Mariangela ed Alessandra e ancora oggi la famiglia Grosoli continua ad operare con la stessa passione ed esperienza che si tramandano da  4 generazioni.

La sede storica –ora dedicata all’invecchiamento di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena – è situata in un complesso sviluppatosi intorno ad un’antica fornace per la cottura dei mattoni, dalla caratteristica forma ellittica e dai soffitti a travi vive, edificata intorno al 1600. Nel 1992 è stato aperto un nuovo stabilimento, ulteriormente ampliato nel 2004, al quale è stata affiancata una elegante palazzina uffici nel 2008. Nei nuovi locali sono stati collocati i tini di rovere e le barrique destinati alla maturazione e all’invecchiamento dell’ Aceto Balsamico di Modena IGP.

Nel 1974 Adriano Grosoli decise di associare al proprio prodotto l’immagine del Duca Francesco I D’Este, il più famoso e appassionato produttore ed estimatore di quel “balsamo” molto apprezzato alla corte degli Estensi. Il ritratto, dipinto da Velazquez, è conservato nella Galleria Estense di Modena.

Nel 1986 la famiglia Grosoli si è occupata del restauro della preziosa opera d’arte e nel 2010 ne ha finanziato la messa in sicurezza e la realizzazione della nuova cornice.

Il terremoto che ha colpito Modena nel 2012 ha danneggiato anche alcune strutture della Galleria Estense:  la famiglia Grosoli, insieme ad altri illustri modenesi, ancora una volta è stata al fianco della Soprintendenza  nell’azione di crowdfunding, lanciata a New York con una esposizione straordinaria del dipinto del Velasquez. Con il ricavato si è potuto realizzare il nuovo basamento antisismico del busto in marmo di Francesco I, realizzato da Bernini.

L’azienda è tra i soci sostenitori dell’Associazione Amici della Galleria Estense.

La bruna premiata per il suo castelmagno


Che il nostro Castelmagno DOP fosse di alto livello lo sapevamo. Ricevere una medaglia d’oro, dopo il giudizio dei tanti Maestri Assaggiatori provenienti da tutta Italia, è una gran bella soddisfazione

Ceci-nè, chi siamo


Dalla passione per la cucina tradizionale di una famiglia di origine Savonese e una cuoca Laziale, è nata la nostra realtà.

Il nostro obbiettivo è quello di realizzare un prodotto che faccia contenti i buongustai come gli amanti del buon vivere!

Così sono nate le fette di Ceci-nè ™, un mix di sapore e salute, che grazie alla combinazione di ingredienti naturali e senza aromi artificiali o altri artifizi, sono in grado di evocare il sano gusto di cui può farsi vanto la tradizione Italiana.

Oggi sempre di più si rende necessario produrre cibi genuini, semplici e di alta qualità. A volte pare impossibile realizzare e conservare i sapori della tradizione. Oggi pare che l’impossibile sia diventato reale grazie all’ottenimento di un brevetto che preserva dall’estinzione una tradizione regionale italiana.

Sempre più persone purtroppo ad oggi manifestano intolleranze a vari alimenti e quindi era necessario individuare qualcosa di sano oltre che gustoso. Ciò è stato possibile grazie all’uso di una farina come quella di ceci, che addizionata di un addensante naturale e di semplice acqua hanno permesso la realizzazione del prodotto che oggi presentiamo.

Chiunque si occupi di cucina sa benissimo come la farina di ceci sia adatta alle persone che presentano problemi di celiachia e altre intolleranze in quanto totalmente priva di glutine. Abbiamo così ottenuto e brevettato, con semplicità e fantasia, dopo un’infinita serie di prove e un pizzico di scienza, un impasto che si presta ai più svariati utilizzi. Può essere fritto, cotto in padella, consumato crudo, congelato e/o surgelato. Non volendo porre limiti all’immaginazione, siamo riusciti a realizzarlo sian in versione salata, sia in versione dolce, la quale può essere con o senza zucchero.

Dopo questa presentazione lasciamo parlare direttamente il palato.

Certificazione Kosher


La Certificazione Kosher è un formidabile strumento di marketing per le aziende che intendono vendere i conquistare nuovi mercati.

Il certificato è valido in tutto il mondo

Il mercato dei prodotti certificati kasher non riguarda solo gli Ebrei osservanti, ma anche Musulmani, e milioni di individui vegetariani o che soffrono di intolleranze.

Le ricerche e le statistiche confermano che con la certificazione kasher i clienti si sentono tranquilli, perché i prodotti vengono controllati e soddisfano alti standard di qualità.

Le aziende che tratto che hanno la certificazione Kosher sono:

  • Ceci-nè

  • Aceto balsamico del Duca

In Italia tra i marchi dotati di certificazione kosher ci sono: Barilla, Olio Sasso, Ferrarelle , Nutella, Ferrero, Kellogs, De Cecco, Ketchup Heinz,Scotti, Loacker, Cirio, Heineken, Olio Monini, Rio mare,Nestlé, Longobardi, Algida, Mutti, L’Angelica, Buitoni, Dietorelle, Mulino Bianco, Pavesi, Rigoni d’Asiago, Perugina, Amaretti di Saronno, Bertolli, Carapelli, Lazzaroni, Lavazza, Kimbo, Santa Rosa, etc…

 

Ceci-nè, una novità sfiziosissima


Vista sempre la maggior ricerca di cibi salutari e gustosi

Convenzioni Ascom


Elenco Convenzioni locali

  1. Abit - Logo
    inside.page.date.from 22/05/09
  2. Alas Group - logo
    inside.page.date.from 22/05/09
  3. amambiente - logo
    inside.page.date.from 22/05/09
  4. Antiche Insegne - logo
    inside.page.date.from 22/05/09
  5. O.C.R. System - logo
    inside.page.date.from 22/05/09
  6. Berrino Printer - logo
    inside.page.date.from 22/05/09
  7. Bixal - Logo
    inside.page.date.from 22/05/09
  8. Borgi srl - logo
    inside.page.date.from 22/05/09
  9. Cascina Fontanacervo
    inside.page.date.from 22/05/09
  10. e motion - logo
    inside.page.date.from 22/05/09

    E-motion – Servizi Logistici

    1. Gambero Rosso - logo
      inside.page.date.from 01/02/16
    2. Guercio - logo
      inside.page.date.from 22/05/09
    3. Infocert - logo
      inside.page.date.from 22/05/09
    4. Intoo - logo
      inside.page.date.from 22/05/09
    5. Last Munute Sotto Casa - logo
      inside.page.date.from 22/05/09
    6. Locauto Due logo
      inside.page.date.from 22/05/09
    7. Maxim - logo
      inside.page.date.from 22/05/09
    8. Miglio - logo
      inside.page.date.from 22/05/09
    9. Digital Office srl - logo
      inside.page.date.from 22/05/09
    10. Mugart conv - logo
      inside.page.date.from 22/05/09

      Mugart – Arredo e finitura per uffici, commercio e residenze

      1. My Food - logo
        inside.page.date.from 22/05/09
      2. NA Nuove Tecnologie - logo
        inside.page.date.from 22/05/09
      3. Nethics conv - logo
        inside.page.date.from 22/05/09
      4. Pony Zero - logo
        inside.page.date.from 22/05/09
      5. Progetti Medical - logo
        inside.page.date.from 22/05/09
      6. Promotour
        inside.page.date.from 22/05/09
      7. Rari Nantes - logo
        inside.page.date.from 22/05/09
      8. Rebuffa conv
        inside.page.date.from 22/05/09
      9. Regalister - logo
        inside.page.date.from 22/05/09
      10. RiparAutOnline convenzione logo
        inside.page.date.from 22/05/09

        RiparAutOnline – Preventivi di riparazione e manutenzione auto e moto

        1. Scloby - logo
          inside.page.date.from 22/05/09
        2. smc Lavoro e Ambiente - logo
          inside.page.date.from 22/05/09
        3. Sp Quality - logo
          inside.page.date.from 22/05/09
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: