Nobile di porcello – I Lauri


Nobile di Porcello
E’ dal Piemonte profondo che nasce questo incantevole boccone da re: il filetto baciato. Un tempo, quando era uso allevare e poi, nei mesi freddi, macellare il maiale in casa, il norcino riservava il filetto e in ultimo lo avvolgeva con pasta di salame crudo.
scarica la scheda PDF (circa 1,5Mb, attendere almeno 30 secondi)Avvolto in budello naturale il filetto baciato restava a stagionare un mese ed era così pronto per i giorni della festa, I Lauri oggi ripetono lo stesso rituale, selezionando i migliori filetti di suino piemontese e rispettando lo stesso codice di lavorazione.
I filetti baciati riposano quanto basta nei locali di asciugatura e stagionatura, per essere poi avviati al confezionamento.
Si tratta di un classico prodotto di nicchia, ormai dimenticato dai più, che merita di essere riscoperto. Al taglio, svela sentori sorprendenti: di antica bontà, di nuove emozioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...