Machet • Prealpi Biellesi e Alta Valle Sessera


Machet • Prealpi Biellesi e Alta Valle Sessera

Per 4-6 persone:

200 grammi di riso, 300 grammi di castagne

secche, 1 foglia di alloro, 1 litro di latte, 2 noci di

burro, sale, un pizzico di bicarbonato di sodio

Tempo di preparazione e cottura:

2 ore e mezza, più l’ammollo delle

castagne

La sera precedente mettete in ammollo le

castagne in una casseruola contenente acqua

e bicarbonato. Al momento della preparazione

sciacquatele a lungo, cercando di eliminare

tutte le pellicine, e trasferitele in una pentola,

ricoprendole di acqua e unendo la foglia di alloro.

Cuocete a fuoco moderato fino al completo

assorbimento dell’acqua, aggiungete tre quarti

del latte, dopo averlo riscaldato, riportate a

ebollizione e unite il riso.

Aggiustate di sale e cuocete per una decina di

minuti, sempre mescolando. Versate a questo

punto il latte caldo rimanente e ultimate la

cottura: le castagne si dovranno spappolare e la

minestra assumerà un aspetto denso e cremoso.

Togliete dal fuoco, mantecate con il burro e

portate in tavola.

Storia. Il machet è la versione autunnale

dei piatti a base di castagne frantumate comuni

in quest’area del Piemonte, e prevede l’utilizzo

delle castagne appena raccolte. Il mach,

a base di castagne secche pestate nella pietra

ollare chiamata pila, unite al latte e alla farina

e fatte bollire, era la versione in uso nel resto

dell’anno (specie durante la stagione invernale).

Per il mach e il machet si usavano le castagne

che si erano rotte durante la raccolta,

mentre quelle intere venivano destinate

al mercato. Queste ricette rivelano la

centralità della castagna nella dieta quotidiana

contadina (specialmente in quanto prodotto di

boschi utilizzabili su base comunitaria)

e l’importanza della sua durabilità nel tempo,

che l’associava ai cereali di base come il mais,

la segale e il frumento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...