Cavedani al vino • Valle Strona


Cavedani al vino • Valle Strona

Per 4 persone:

2 cavedani di circa 700 grammi l’uno,

2 manciate di farina di frumento, 1 bicchiere di

vino bianco secco, 1 noce di burro, 2 cucchiai di

olio extravergine di oliva, sale, pepe

Tempo di preparazione e cottura:

20 minuti

Pulite i cavedani e ricavatene dei filetti. Passateli

nella farina e fateli dorare da entrambi i lati in

una padella con burro e olio. Regolate di sale

e pepe, sfumate con il vino e cuocete per una

decina di minuti in forno preriscaldato a 180 °C.

Servite con un contorno di patate cotte al vapore e

saltate con burro e timo selvatico. Accompagnate

con lo stesso vino usato per la preparazione.

Storia. I cavedani, un tempo particolarmente

diffusi, sono dei pesci tipici del basso corso del

fiume Toce. Di Corato presenta una seconda

preparazione tradizionale di questo alimento,

più semplice: il pesce veniva infarinato e quindi

passato nel burro cotto. Principalmente il piatto

veniva accompagnato da polenta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...