Coniglio all’Arneis • Roero


Coniglio all’Arneis • Roero

Per 6 persone:

1 coniglio pronto per la cottura, 1 cipolla,

1 carota, 2 spicchi di aglio, 1 rametto di

rosmarino, 3 foglie di salvia, 1 foglia di alloro

3 bicchieri di Roero Arneis, mezzo litro di brodo

di carne, mezzo bicchiere di olio extravergine di

oliva, sale

Tempo di preparazione e cottura:

un’ora e mezza

Tagliate a pezzi il coniglio e mettetelo in un

tegame sul fuoco affinché “faccia l’acqua”,

ovvero ceda gli umori sgradevoli. Intanto tritate

cipolla, carota, rosmarino e salvia. Gettate

l’acqua del coniglio, disponete il trito, l’aglio e

l’alloro insieme ai pezzi di carne e fate rosolare

il tutto nell’olio.

Salate, bagnate con il vino e lasciate evaporare;

continuate la cottura a fuoco medio per 45

minuti, aggiungendo di tanto in tanto un po’ di

brodo. Servite caldo. In questa ricetta il coniglio

è bagnato in cottura con l’Arneis, uno dei pochi

bianchi secchi della valle del Tanaro. Il vitigno

omonimo è coltivato, come la favorita, sulla

riva sinistra del Tanaro, opposta a quella della

Langa albese, ed è – come il Roero, rosso da uve

nebbiolo – un vino a denominazione di origine

controllata.

Storia. Il coniglio ha rappresentato per secoli

una importante fonte di proteine animali in tutto

il Piemonte sudoccidentale. In questa ricetta è

combinato con l’Arneis, vino tipico del Roero, e in

particolare delle colline assolate che guardano

il Tanaro. L’Arneis del Roero, a distanza di

vent’anni dal conseguimento della certificazione

DOC, ha recentemente ricevuto anche quella

DOCG (Denominazione d’Origine Garantita e

Controllata).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...