La Bioca presenta il Rossese bianco


Il vitigno Rossese bianco

Il vitigno Rossese bianco deve il suo nome alla intensa sfumatura ambrata o addirittura rosata dell’uva ben matura ed esposta al sole. Esistono altri omonimi di Rossese bianco, sia nella Liguria di Levante che di Ponente, ma non sempre esistono somiglianze fenologiche con il Rossese bianco delle Langhe. Varietà di uva bianca denominate Rossese erano comunque ampiamente diffuse nel passato in Liguria (il Rossese bianco entrava nella composizione del vino delle Cinque Terre) e in Piemontenei dintorni di Alba e Mondovì. Attualmente la coltura del Rossese bianco piemontese è limitata ai comuni di Sinio, Roddino e Monforte.

VITIGNO
Rossese 100%. Il Vitigno, originario delle Cinque Terre, nasce a bacca bianca e tende a maturare verso fine settembre-inizio ottobre. Giunto nelle Langhe a fine Ottocento, è stato recuperato in vecchi vigneti di Monforte verso la metà degli anni ’70.

ZONA DI PRODUZIONE
Comune di Monforte d’Alba – sottozona Castelletto. Terreno di tipo Elveziano (fondi marini emersi, formatisi nel tardo Miocene, 10–12 milioni di anni fa) di medio impasto (limo, argilla e sabbia in percentuali bilanciate), ricco di sali minerali e calcare attivo.

COLTIVAZIONE DEL VIGNETO
Controspalliera potata Guyot.

RESA PER ETTARO
65 ettolitri.

VINIFICAZIONE
La raccolta manuale dell’uva avviene nell’ultima decade di settembre.
La fermentazione avviene in parte in vasche di acciaio a temperatura di cantina (16-20 °C).

AFFINAMENTO
Al termine della fermentazione alcolica, il vino viene lasciato sur lies con batonage frequenti fino a malo lattica avvenuta.
In seguito, effettuando ancora periodicamente il batonage, il vino viene lasciato sui suoi lieviti fino a giugno, momento in cui si procede al travaso prima dell’imbottigliamento.

CARATTERI ORGANOLETTICI
L’ampio spettro olfattivo, regala un bouquet agrumato, con piacevoli nuances erbacee.
Un vino dalla spiccata personalità, vivo e sapido, con un ottimo potenziale di invecchiamento.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...